L’olio di Argan si ricava dai frutti della pianta di Argania Spinosa, un albero che arriva fino a 10 metri di altezza e, come preannuncia il nome, possiede rami molto spinosi. Quest’albero è in grado di vivere fino a 200 anni nonostante il clima secco e la forte escursione termica che caratterizza la pianura del sud del Marocco, al confine con il Sahara marocchino.

L’argan rappresenta per le popolazioni berbere una fonte di sostentamento e di ricchezza: le foglie dell’albero nutrono le capre allevate dalle popolazioni, dai gusci essiccati dei frutti si ricava un ottima alternativa ai carburanti e il legname della pianta viene impiegato nell’edilizia.
Infine dal suo nocciolo, il kernel, viene estratto l’olio di argan che è la principale fonte di ricchezza delle popolazioni berbere.

Per evitare uno sfruttamento massiccio di questa pianta che svolge un ruolo essenziale per mantenere il contrappeso bio-economico della zona, L’UNESCO nel 1999 ha dichiarato questa zona Riserva della Biosfera e Patrimonio Mondiale.

L’ olio di argan è di due tipi: olio alimentare e olio cosmetico.

Olio di argan cosmetico

olio di arganQuesto sito tratta per la maggior parte dell’olio di argan cosmetico, delle sue proprietà e dei suoi utilizzi: può essere utilizzato sui capelli per ridar loro lucentezza, sul viso e sulla pelle per idratarla e prevenire la formazione di acne, sulle labbra per ammorbidirle, sulle unghie per rinforzarle oppure ancora può essere semplicemente usato per un massaggio rilassante. Tramite il menù di navigazione del sito è possibile approfondire i benefici e le proprietà dell’olio di argan ad uso cosmetico. Per avere una panoramica complessiva del sito potete utilizzare la sitemap.

Non potevamo però tralasciare una breve introduzione relativa all’olio di argan alimentare, anch’esso ricco di numerosi principi e alle proprietà medicali di questo prodotto.

Olio di argan alimentare

olio di argan alimentareL’olio di argan a uso alimentare viene preparato tramite un’attenta tostatura dei kernel. E’ di color rame, presenta un leggero sapore di nocciola, mentre quello per uso cosmetico viene preparato da kernel non tostati, è di colore giallo oro e non ha gusto.

Entrambi gli oli sono prodotti in cooperative di donne marocchine,e la loro commercializzazione in tutto il mondo contribuisce attivamente per lo sviluppo sostenibile delle foreste di Argan.

L’olio di argan commestibile viene utilizzato come condimento degli alimenti tipici berberi: oltre a esaltare il sapore dei piatti regola il colesterolo grazie all’acido oleico e stimola le cellule del cervello e protegge i tessuti del fegato.

Il segreto di questo olio sta nella sua composizione. Oltre agli antiossidanti naturali, acidi grassi essenziali, contiene carotenoidi, acido ferulico, steroli e polifenoli. Il suo contenuto di vitamina E è tre volte superiore a quello dell’olio d’oliva.

L’olio di argan è utilizzato nella medicina tradizionale marocchina: stimola e riequilibra il sistema digestivo, stabilizza i livelli di zucchero nel sangue, rinforza il sistema immunitario e aiuta a ridurre il colesterolo oltre ad essere raccomandato per malattie gastrointestinali, il cuore e la circolazione.

L’olio di Argan non è quindi una scoperta dei tempi moderni, ma è stato usato fin da tempi antichissimi.

Ingerito, l’olio d’Argan è un agente coleretico e epatoprotettivo che previene ipercolesterolemia e arteriosclerosi. E’ ricco di acido linoleico, che aiuta il nostro corpo a ridurre i livelli di colesterolo LDL (Lipoproteine a bassa densità) e aumentare il colesterolo HDL (Lipoproteine ad alta densità).

Ricetta con olio di argan: Amolou Beldi

Con l’olio di Argan si può cucinare l’Amlou Beldi. L’Amlou beldi è una crema afrodisiaca di miele e mandorle. Ecco la ricetta per coloro che volessero “cucinare” questa fantastica crema:

olio di argan commestibile

Tempo di preparazione: 20 minuti

Tempo di cottura: 10 minuti

Ingredienti:

  • 250 gr di mandorle
  • 100 gr di miele
  • 500 ml di olio di argan

Preparazione:

Dorare le mandorle e poi frullarle fino ad ottenere una pasta. Aggiungere il miele e miscelare bene con la pasta. In seguito, aggiungere poco alla volta l’olio di argan. Servire agli ospiti come segno di benvenuto insieme a del pane.